#Igiene Orale 05/10/17 18.31

Come lavarsi i denti

 come lavarsi i dentiCome Lavarsi i denti è il giusto quesito da porsi per capire se si sta utilizzando una tecnica corretta per la pulizia quotidiana dei denti. Lavarsi i denti è importante non solo per i propri denti ma anche per avere una buona salute generale. Un metodo corretto di spazzolamento rinfresca l’alito e protegge i denti dalla placca che causa carie, macchie e infiammazioni gengivali. Per avere un ottimo risultato è necessario lavarsi i denti 2/3 volte al giorno per 2 minuti. Se si ha un apparecchio o altro, il dentista potrebbe raccomandare di lavarsi i denti più frequentemente, per esempio dopo i pasti. L'igiene orale, una corretta alimentazione e controlli periodici prevengono le carie e altri problemi dentali e aiutano a risparmiare soldi.

La nostra guida su come lavarsi i denti correttamente

  1. Utilizza uno spazzolino da denti adeguato alla forma e alla grandezza della tua bocca, in modo che possa arrivare con facilità in tutte le zone. Scegli uno spazzolino medio cioè dotato di setole sintetiche a media, sono le più richieste nel mercato perché non danneggiano i denti. Tuttavia per chi soffre di ipersensibilità è consigliabile utilizzare uno spazzolino con setole morbide. Riduce il rischio di danneggiare lo smalto e di irritare le gengive.
  • Lo spazzolino elettrico è una scelta eccellente, se sei pigro e pensi che questi spazzolini possano aiutarti a dedicare più tempo ai tuoi denti. Sia il manuale che l’elettrico sono efficaci, la differenza sta nel tipo di tecnica che si utilizza.
  • Evita uno spazzolino a setole naturali. Queste setole tendono a spezzarsi e a trattenere più facilmente i batteri. Inoltre essendo costituite da materiale organico, a contatto con l’acqua, fermentano e marciscono.
  • Cambia lo spazzolino ogni 3-4 mesi. Questo passaggio è importantissimo giacché migliaia di batteri si trattengono sulle setole e sul manico. Conservalo sempre in verticale e scoperto.
    1. Applica sullo spazzolino una punta di dentifricio con fluoro. Il fluoro fortifica i denti e previene la carie ma utilizzato abbondantemente si rischia di ingerirlo e causare danni alla salute. Puoi scegliere un’ampia varietà di dentifrici specifici per ogni problema. Lasciati consigliare dal tuo dentista o igienista.
    2. Colloca lo spazzolino all’altezza del bordo gengivale mantenendo un angolo di 45°, la posizione ideale per pulire bene denti e gengive. Spazzola con movimenti corti, verticali e circolari. Vietati i movimenti orizzontali.
Embed from Getty Images
  1. Lava i denti per almeno 2 minuti sia internamente che esternamente. Bisogna passare lo spazzolino lentamente su tutti i denti, sia sulla superficie esterna che su quella esterna, senza spingere troppo forte. Se ti annoi cerca di farlo mentre ascolti la tua canzone preferita o vedi la tv.
  2. Con leggeri movimenti pulisci la superfice della lingua, guance e palato, i batteri possono accumularsi in queste zone provocando un alito cattivo.
  3. Usa il filo interdentale per pulire lo spazio tra i denti.
  4. Sciacqua la bocca con acqua o collutorio se lo desideri.
condividi
Commenti
.

Articoli recenti

    $(document).ready(function() { $('.trat-list').addClass('open'); });