#Sbiancamento 29/11/16 12.21

Lo sbiancamento dentale

SBIANCAMENTO DENTALE

Che cosa determina l'ingiallimento dei denti?

La discromia è un'alterazione del colore del dente. Le discromie dentali sono causate dall'assunzione di cibi e bevande pigmentanti (caffè, tè, vino rosso, frutti di bosco). Anche alcuni farmaci, l'età, il fumo, e traumi dentali possono essere causa di denti scuri.

 

Come funziona lo sbiancamento dentale?

Lo sbiancamento dentale è una procedura odontoiatrica che rende più bianco il colore dei denti. I prodotti utilizzati dai professionisti di Hospitadella a tale scopo contengono perossido di idrogeno. L'azione del perossido di idrogeno intensificata dall'energia prodotta dalla lampada a led libera ioni di ossigeno che agiscono sulle molecole dei pigmenti responsabili della discromia, rendendoli così non più visibili.

Quanto tempo occorre per fare uno sbiancamento?

Richiedendo il trattamento professionale alla poltrona il tuo sorriso sarà visibilmente più bianco in un giorno e potrai apprezzare i risultati già dopo la seduta in studio.

Quanto durerà lo sbiancamento?

I trattamenti sbiancanti aiutano a ridurre le pigmentazioni presenti sulle superfici dei denti. Attraverso il consumo di caffè, bevande colorate o semplicemente con l'età i denti tendono a scurire nuovamente. Per ridurre la velocità di ripigmentazione dei denti è stato dimostrato che è bene prediligere prodotti contenenti Fosfato di Calcio Amorfo (ACP) che, è stato dimostrato, aiuta a ridurre la velocità di ripigmentazione dei denti.

Lo sbiancamento dentale è sicuro?

Sì. Studi clinici hanno dimostrato che sbiancare i denti con perossido di idrogeno sotto la supervisione di un Professionista del Dentale è sicuro per denti e gengive.

Quali sono i principali effetti collaterali?

L'effetto collaterale più comune è un'aumentata sensibilità dentale. I Professionisti di Hospitadella sono i migliori riferimenti per valutare se tu sei un buon candidato per lo sbiancamento dentale e qual è la concentrazione di sbiancante ideale per soddisfare le tue esigenze. Accertati che i prodotti sbiancanti contengano agenti desensibilizzanti quali il Nitrato di Potassio e il Fosfato di Calcio Amorfo (ACP) per ridurre al minimo la sensibilità.

condividi
Commenti

Articoli recenti

    $(document).ready(function() { $('.trat-list').addClass('open'); });